Brunch e Snack, Pane Pizza e Focacce, Recipes

E FINALMENTE PIZZA !!!!

Navigo su Amazon , ormai mio fornitore preferito , e mi imbatto in una ciotola con coperchio adatta a far riposare e lievitare gli impasti, la descrivono come ciotola intelligente perche pare si apra da sola quando l’impasto raggiunge la giusta lievitazione. Sorrido e penso “cosa non si inventano per vendere i prodotti”, la ciotola però mi piace , ha la dimensione che cercavo, coperchio a chiusura ermetica, bianca liscia senza fronzoli, costa poco, che sia intelligente o no la voglio. Ordino, in un giorno arriva , ovviamente la provo subito se pur con impasti a lievitazione veloce, comodissima con il suo coperchio – non so voi ma io odio sprecare sempre tanta pellicola – , insomma sono soddisfatta. Poi un giorno un’ amica – che  con impasti e forno fa dei capolavori – posta a tradimento la foto della sua pizza a lunga lievitazione con metodo Bonci e in un attimo sono fregata. Silvia diavolo tentatore! Da mesi avevo archiviato nel mio Imac i video di Bonci, ben nascosti in non so piu quale cartella, perche sapevo che se l’avessi provata me ne sarei innamorata…con conseguente bacchettamento della mia cara Dot ( che mi scrive “sii stoica!”). Resisto un paio di giorni, poi cedo. Ho anche la mia ciotola intelligente, non mi manca nulla. Ripasso i video – non erano poi cosi nascosti –  calcolo i tempi e via. Dopo 23 ore di lievitazione tolgo la ciotola dal frigo in modo che abbia un ora per acclimatarsi a temperatura ambiente e mi siedo comodamente a vedere il Roland Garros, non c’è Roger che gioca ma non si può avere tutto dalla vita . A un certo punto sento una specie di  scoppio in cucina e penso ai soliti del piano di sopra che per educazione definisco “alquanto rumorosi”, a meno che…no! Vuoi vedere………che arrivo in cucina e trovo la ciotola stappata!!!????!! Beh ma allora sei davvero intelligente! In effetti mi pare che la pizza sia giunta a lievitazione, voi cosa dite?

 

imageimage

 

Non serve che vi scriva il procedimento visto che ho seguito passo passo la lezione di Bonci, che vi riporto qui , divisa in 4 fasi :

L’impasto

I rigeneri  

La stesura

Condimento e cottura

Fidatevi al 100%, garantisco che viene una meraviglia.

Io ho fatto metà dose e ho utilizzato il lievito madre attivo biologico della Ruggeri, non ho alcun interesse personale a pubblicizzarlo se non quello di condividere con voi un prodotto che trovo straordinario. Vi indico le dosi che ho usato per una teglia 28×40:

  • 500 gr di farina
  • 80 gr di lievito madre attivo bio in polvere ( se usate lievito di birra fresco sono circa 4 gr )
  • 400 ml di acqua
  • 20 gr di olio evo
  • 10 gr di sale

In questi video non lo dice ma in altri ho colto il suo suggerimento di usare come mozzarella una treccia vaccina, la treccia perché si sfila facilmente con le mani e non perde acqua.

Quello che dovete sapere è che cresce tantissimo in cottura, tanto che la prossima volta la stessa dose là dividerò in due teglie perche venga un po meno alta.

Il forno va usato in modalità statica.

È la pizza “casalinga” piu buona che abbia mai fatto, e anche la piu digeribile, si scioglie in bocca, dovete provarla! Alla fine basta calcolare i tempi e seguire poche semplici regole, per un risultato squisito! Grazie sig. Bonci !!!!!

Processed with MOLDIV

    imageimageimage

 imageimage

imageimage

 

I browse on Amazon, my favorite vendor, and I run into a bowl with lid suitable for rest and to rise the dough, described as intelligent bowl because it seems to open itself when the mixture reaches the right leavening. I smile thinking “what not are invented to sell products”, but I like the bowl, it has the size I was looking for, hermetically sealed, white, simple, cheap,  intelligent or not I want it. I order, in a day it comes, of course I try it right away with fast dough, convenient with its lid – I do not know about you but I always hate wasting so much film -, in short, I’m satisfied. Then one day a friend – who makes masterpieces with dough and oven – unexpectedly placed the photo of her long rising pizza with Bonci method, and in a moment I’m hypnotized. Silvia tempter! For months I had stored in my Imac Bonci’s lessons, well hidden in a folder, because I knew that if I tried I would love it … resulting reproach of my dear Dot (who writes to me “be stoic! “). I resist a few days, then I give up. I also have my clever bowl, I do not miss anything. I review the videos – they were not so hidden – calculating the times and go!  After 23 hours of leavening I remove the bowl from the refrigerator so it has the last hour to acclimate at room temperature and I make myself comfortable on the sofa to see the Roland Garros, there is not Roger playing but you can not have everything in life. At one point, I feel a kind of explosion in the kitchen ,  I think the usual upstairs that call for education “rather noisy”, unless … no! Want to see ……… I come into the kitchen and find the bowl uncorked !!! ???? !! Well then you’re really smart! Indeed  I think the dough has come to leavening, what do you think?

No need to write the procedure , I followed step by step the Bonci lessons, divided into 4 phases:

The dough

The regenerate

How to shape

Dressing and cooking

Trust him 100% and follow all his advice !

I did half the dose and used the biological active yeast of Ruggeri, I have no personal interest in advertising it than to share with you a product that I find extraordinary. Here the doses used for a 28×40 baking pan:

  • 500 g flour
  • 80 grams of yeast active bio mother powder (if using fresh yeast are about 4 grams)
  • 400 ml of water
  • 20 grams of extra virgin olive oil
  • 10 g salt

In this video he does not say it but in others I took his suggestion to use as a mozzarella braid, braid because it can be easily unravel by hand and does not waste water.

It is important to know that it will grow a lot in cooking, so that next time I will divide into two pans to make it a little less high.

The oven should be used in static mode.

It’s the pizza homemade most delicious I’ve ever done, and also the most digestible, melts in your mouth, you have to try it!

just calculate the times and follow a few simple rules, for a delicious result! Thanks mr Bonci !!!