Antipasti, Brunch e Snack, Recipes, Torte salate

TARTE TATIN DI POMODORINI

Seguo molto la stagionalità di frutta e verdura, ma con i pomodorini faccio un’eccezione. Di sicuro con la bella stagione sono più dolci e saporiti, ma ultimamente si trovano buoni un po tutto l’anno, e per fare questa delizia sono perfetti ! Se come me vi tenete una scorta di pasta brisèe fatta da voi in freezer , preparare questa tarte tatin diventerà una bella abitudine. E se non avete voglia di fare la brisèe fatta in casa sono certa che un rotolo di quella pronta bazzica spesso nel vostro frigo ! La ricetta è di Annamaria Pellegrino, la famosa “qb. Cuoca quanto basta”, ho avuto il piacere di partecipare ad un suo corso durante il quale abbiamo preparato tra le varie cose anche questa tarte tatin che a casa poi ci siamo litigati 🙂

La ricetta è di una semplicità estrema, perciò anche la più imbranata in cucina può cimentarsi senza paura !

E’ buona da morire, non vorresti finisse mai, è buona calda appena fatta, ancora di più tiepida dopo qualche ora, è buona anche fredda il giorno dopo ! Insomma fidatevi e comprate i pomodorini anche a dicembre .

COSA VI SERVE

  • Un rotolo di pasta brisèe o circa 350 gr di quella fatta in casa , qui trovi la ricetta di quella che io faccio di solito
  • 600 gr di pomodorini ciliegino
  • spezie a vostro gusto ( origano, maggiorana, timo, basilico)
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • 5 cucchiai di zucchero di canna
  • olio sale e pepe qb

RICETTA – per uno stampo di circa 22 cm

Tagliate a metà i pomodorini e disponeteli su una teglia foderata con carta forno. Conditeli con due cucchiai di zucchero, le spezie tritate, olio sale e pepe e infornate . La ricetta originale prevede una cottura più veloce di circa 20 minuti a 200°, io li ho cotti a bassa temperatura ( 130°) per circa 1 ora, mi piace farli caramellare lentamente.

img_5513

Nel frattempo preparate la briseè e fatela riposare una mezzora in frigo.

Preparate la glassa versando in un padellino l’aceto balsamico e il restante zucchero, mescolare per qualche minuto fino a che non prende una consistenza cremosa. Versate la glassa sul fondo della vostra teglia ( se usate una teglia normale foderatela con carta forno, altrimenti usate uno stampo in silicone), disponete sopra i pomodorini capovolti uno a fianco all’altro senza sovrapporli.

img_5516img_5518

Coprite con la pasta brisèe stesa a circa mezzo cm di spessore e rimboccatela bene sotto ai pomodorini, si si proprio come rimboccate le coperte 🙂

img_5520

Bucherellate delicatamente la pasta senza forarla. Infornate a 180° per circa 25 minuti o fino a che non è bella dorata in superficie.

Sfornate, lasciate riposare qualche minuto e poi rovesciatela su un piatto da portata.

img_5522

Se vi piace guarnite con dei pistacchi tritate o con delle mandorle a lamelle, avrei voluto farlo anch’io ma qualcuno qui si era mangiato tutte le mandorle ……

ENGLISH

I use to follow the seasonal nature of fruit and vegetables, but with the tomatoes I make an exception. Certainly in the summer season they are more sweet and tasty, but lately there are some good during all year, and to make this delight the are perfect! If like me you keep a supply of home made pastry crust  in the freezer, prepare this tarte tatin become a nice habit. And if you do not want to make the pastry homemade I’m sure that a roll of the ready often hangs out in your fridge! The recipe is of chef Annamaria Pellegrino, the famous “Cook just enough”, I had the pleasure of participating in a her course during which we prepared among other things also this tarte tatin that at home  we quarreled 🙂

The recipe is extremely simple, so even the most clumsy in the kitchen can try without fear!

It’s delicious, you would never end, it is good hot freshly made, even more warm after a few hours, it is also good cold the next day! So, trust and buy the tomatoes even in December.

WHAT YOU NEED for a pan aof about 24 cm

  • A roll of dough crust or about 350 grams of the homemade, here you can find the recipe I use to prepare
  • 600g cherry tomatoes
  • spices to your taste (oregano, marjoram, thyme, basil)
  • 2 tablespoons balsamic vinegar
  • 5 tablespoons brown sugar
  • oil salt and pepper to taste

RECIPE

Halve the tomatoes and arrange on a baking sheet lined with parchment paper. Season with two tablespoons of sugar, chopped spices, oil, salt and pepper and bake. The original recipe calls for cooking faster than about 20 minutes at 200 degrees, I have cooked at low temperature (130 °) for about 1 hour, I like them slowly caramelize.

img_5513

Meanwhile prepare the pastry and let it rest a half hour in the fridge.

Make the glaze by pouring in a pan the balsamic vinegar and the remaining sugar, stir for a few minutes until it gets a creamy consistency. Pour the frosting on the bottom of your pan (if you use a normal  pan cover with parchment paper, or use a silicone mold), place over the tomatoes upside down next to each other without overlapping.

img_5516img_5518

Cover with the dough crust stretched about half a cm thick and fold well under the tomatoes, it is just like tucked up 🙂

img_5520

Gently prick the dough but without drilling. Bake at 180 degrees for about 25 minutes or until golden on the surface is not beautiful.

Remove from the oven, let stand a few minutes and then flip on a serving dish.

img_5522

If you like garnish with chopped pistachios or with the sliced almonds, I wanted to do that but someone here had eaten all the almonds ……