Antipasti, Recipes, Salse

SFORMATINI DI PISELLI CON FONDUTA DI PARMIGIANO

Per il 2017 ho deciso che i miei regali per gli anniversari di famiglia saranno “da mangiare”. L’altra settimana era addirittura doppio l’anniversario , dei miei genitori – 54 anni di matrimonio, e di mia sorella e mio cognato , e gli anni sono 22 …già 22?? Ma una brutta influenza ha fatto si che festeggiassimo in serate diverse, così ho avuto il tempo di fare le cose con calma. E in entrambi i casi ho soddisfatto più i gusti dei maschietti, bignè alla crema per mio cognato e una ricetta a base di piselli per mio papà, che in termini di “verdure” ha un vasto assortimento tra i suoi gusti, patate e piselli, stop !

Per i bignè alla crema vi rimando alle ricette dei maestri come Massari e Montersino, non oserei cambiarne una virgola, visto anche il risultato che ho ottenuto – vedi qui

Vi racconto invece come fare questo delizioso antipasto , perfetto per quando avete ospiti a cena, farete un figurone!

COSA VI SERVE – Dosi per 12 sformatini

  • 1 kg di piselli
  • 250 gr di ricotta – va bene sia la ricotta vaccina che di capra
  • 4 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale e pepe qb

Per la fonduta

  • 200 ml di panna
  • 200 gr di parmigiano grattugiato

RICETTA

In una capiente casseruola versate i piselli, una cipolla bianca tagliata in due pezzi e coprite con dell’acqua, coprite la pentola e fate cuocere fino a che i piselli non avranno assorbito tutta l’acqua e saranno teneri. Eliminate la cipolla, e passate i piselli nel passaverdura ( so che sarebbe più veloce frullarli ma credetemi, il risultato finale che otterrete eliminando completamente la buccia dei piselli vi ripagherà ! ), aggiungete la ricotta, i 4 tuorli e aggiustate di sale e pepe.

Montate a neve ben ferma i 4 albumi, aggiungeteli al composto amalgamando delicatamente dal basso verso l’alto.

Versate il composto negli stampi monoporzione ( io ho usato quelli in silicone, se usate quelli in ceramica imburrateli e cospargeteli di pan grattato) e inserite tutti gli stampini in una pirofila grande dove avrete versato due dita di acqua per la cottura a bagnomaria. Infornate a circa 180 gradi per 20 minuti.

Pochi minuti prima di servirli scaldate la panna in un pentolino, deve essere ben calda ma non deve bollire, versate a pioggia il parmigiano grattugiato e mescolate qualche minuto finche non si rapprende un pochino.

In ogni piatto disponete lo sformato e irroratelo con la fonduta calda. Vi chiederanno il bis !

ENGLISH

For 2017 I decided that my gifts for family anniversaries will be “to eat.” Last week was even double the anniversary, my parents – 54 years of marriage, and my sister and my brother in law, 22 years …already 22 ?? But a bad flu has forced us to celebrate in different nights, so I had time to do things slowly. And in both cases I have satisfied the tastes of boys, cream puffs for my brother in law and a recipe made of peas for my dad, that in terms of “vegetables” has an extended selection, he eats only potatoes and peas, stop !

For cream puffs, I refer you to the recipes of masters like Massari and Montersino, I would not dare change a thing, especially saw the result I got – you can see here

But I want to tell you how to make this delicious appetizer, perfect for when you have guests for dinner, you will make a great impression!

WHAT YOU NEED – Serves 12 pies

  • 1 kg of peas
  • 250 g cheese – okay both the ricotta cheese to goat
  • 4 eggs
  • 3 tablespoons grated Parmesan cheese
  • salt and pepper to taste

for the fondue

  • 200 ml cream
  • 200 grams of grated Parmesan cheese

RECIPE

In a large pot pour the peas, a white onion cut into two pieces and cover with water, cover the pan and cook until the peas have absorbed all the water and are tender. Remove the onion, and pass the peas in the vegetable mill (I know it would be faster with a blender but believe me, the end result that you will get without the peel peas will repay you!), add ricotta cheese, 4 egg yolks and season with salt and pepper.

Whip until stiff the 4 egg whites, add them to the mixture, mixing gently from bottom to top.

Pour the mixture into molds portion (I used those silicone, if you use those ceramic grease and sprinkle with bread crumbs) and put them in a large baking dish where you poured two fingers of water for the bain-marie cooking. Bake at about 180 degrees for 20 minutes.

A few minutes before serving heat the cream in a small saucepan, must be very hot but does not boil, pour in the grated Parmesan and stir a few minutes until it thickens a little.

In each dish serve a pie and sprinkle with the hot fondue. They will ask for seconds!