Carne, Recipes

Perline al curry

Ricevere gli amici a casa per cena mi è sempre piaciuto, ma non ero mai arrivata ad ospitarne 18 tutti insieme…..effettivamente il giorno prima mi sono chiesta se non avessi esagerato, ma è stato un attimo subito eclissato dal piacere che mi da preparare e organizzare tutto. E questa volta ho studiato appositamente un menù che mi permettesse di godermi la serata con gli ospiti senza stare mai ai fornelli durante la festa. Una serie di portate servite a buffet e un asso nella manica graditissimo , maloreddus al sugo di salsiccia preparati da mamma che abita nello stesso condominio e che me li ha recapitati al momento giusto caldi e pronti da gustare 😎- e che per la cronaca sono stati spazzolati ! Ma veniamo al “prima”, magari state programmando una cena a buffet e vi serve qualche spunto: taboulè di bulgur, tagliere di formaggi e salumi, nachos e guacamole, insalata di fagiolini e ceci , tart tatin ai pomodorini confit, parmigiana di melanzane, panbrioche ai semi e panbrioches al pesto ; questi ultimi rigorosamente preparati con il mio fidato Ugo – che non è il mio cane ma il mio lievito madre ! e per finire le perline al curry – per le quali ho finalmente usato le spezie comprate a Borough Market durante l’ultimo mio tour londinese – ed erano davvero poco più grandi di una perlina! Confesso che ci vuole non poca pazienza, anche se aiutati da un sac a poche, ma il risultato premia , fidatevi. Oltre che carine esteticamente – hanno un diametro di circa 1 cm – sono comode da mangiare in piedi senza la necessità del coltello. Se invece la pazienza non fa per voi o se le preparate per una cena normale servita,  nessuno vieta di fare in modo più veloce le polpette di misura classica , quel che conta è il gusto no ?

COSA VI SERVE Dosi per 10 persone

  • 600 gr di macinato di vitello
  • 100 gr di mortadella ( o se preferite prosciutto cotto )
  • 3 fettine di pane casereccio ( solo la parte interna della mollica)
  • 1 bicchiere di latte ( se volete anche vegetale)
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di noce moscata
  • sale, pepe e olio evo  qb
  • farina di riso qb
  • 250 ml di latte di cocco
  • curry e garam masala in base ai vostri gusti ( io ho usato 2 cucchiaini di curry e 1 di garam masala)
  • coriandolo qb ( in foglia o grani come preferite)

RICETTA

Dopo averlo privato della crosta mettete il pane a bagno nel latte almeno per una mezzora.

In una ciotola capiente unite la carne macinata, il pane una volta strizzato dal latte in eccesso, le uova, la mortadella precedentemente tritata con un mixer, il parmigiano, la noce moscata, due generosi pizzichi di sale , una spruzzata di pepe appena macinato e amalgamate il tutto . Mettete in frigo un’oretta per far insaporire.

Trascorso il tempo trasferite la carne in una sac a poche senza punta, tagliate l’estremità in modo da avere un foro di circa 1 cm, e aiutandovi con un coltellino fate tanti piccoli cilindretti di circa 2 cm.

E qui arriva la famosa pazienza, uno alla volta facendolo roteare tra le vostre mani delicatamente formate le perline su un tagliere. Il fatto di averle dosate con la sac a poche vi aiuterà nel farle più o meno della stessa dimensione, dico più o meno perché a un certo punto anche la mia pazienza si è presa una pausa !

 

Spolverizzatele con della farina di riso e sempre delicatamente ruotatele in modo che la farina aderisca bene.

In una padella grande versate un fondo di olio di oliva e appena è caldo trasferite le perline e fatele dorare da ogni lato. Se avete la dote da “spadellatore” usatela ! meno le toccate meglio è, ma se proprio dovete usate una spatola di silicone girandole piano piano.

Quando sono dorate aggiustate di sale, versate il latte di cocco e aggiungete sia il curry che il garam masala. Mescolate bene, coprite con il coperchio e lasciate cuocere 10 min, un pò di più se avete fatto polpette di dimensione normale. Se necessario durante la cottura aggiungete un altro pò di latte di cocco, deve formare una bella crema che avvolga le polpettine . A fine cottura una volta spento il fuoco insaporite con del coriandolo fresco o grattugiate quello in grani.

Visto che in caso di buffet l’organizzazione non è mai troppa, potete farle il giorno prima e conservarle ben chiuse in frigorifero, in questo caso tenetevi di scorta mezzo bicchiere di latte di cocco che vi aiuterà a scaldarle meglio poco prima di servire!

 

 

 

I always liked to have friends at home for dinner , but I had never come to host 18 all together … ..indeed the day before I wondered if I had not exaggerated, but it was a moment immediately eclipsed by my pleasure that I feel cooking and organizing everything. This time I specially studied a menu that would allow me to enjoy the evening with the guests without ever being in the kitchen during the party. A series of dishes served buffet style and an ace in the hole, maloreddus with sausage sauce cooked by mom who lives in the same building and who delivered them at the right time hot and ready to taste – and that for the record they were devoured ! But we come to the “first”, maybe you are planning a buffet dinner and you need some ideas: taboulè of bulgur, cheese and salami , nachos and guacamole, green beans and chickpeas salad, tart tatin with confit tomatoes, aubergine parmigiana, panbrioche with seeds and panbrioches with pesto; the latter rigorously made with my trusted Ugo – which is not my dog ​​but my starter ! and finally  the curry beads  – for which at last I used the spices bought at Borough Market during my last London tour – and they were really a little bigger than a bead! I confess that it takes not a little patience, even if helped by a sac a poche, but the result rewards, trust me. In addition to being aesthetically pleasing – they have a diameter of about 1 cm – they are comfortable to eat standing up without the need for a knife. If instead the patience is not for you or if you are cooking  a normal dinner served, no one forbids making faster the meatballs of classic size, what matters is the taste not?

WHAT YOU NEED Doses for 10 people

  • 600 gr of minced veal
  • 100 gr of mortadella (or if you prefer cooked ham)
  • 3 slices of homemade bread (only the inside part )
  • 1 glass of milk (if you want also vegetable)
  • 2 eggs
  • 4 tablespoons of grated Parmesan cheese
  • 1 pinch of nutmeg
  • salt, pepper and oil evo qb
  • 2 tablespoons rice flour
  • 250 ml of coconut milk
  • curry and garam masala according to your tastes (I used 2 teaspoons of curry and 1 of garam masala)
  • coriander to taste (in leaf or grains as you prefer)

RECIPE

After having removed the crust, place the bread in the milk for at least half an hour.

In a large bowl add the minced meat, the bread once squeezed out of the excess milk, the eggs, the mortadella previously minced in a mixer, the Parmesan, the nutmeg, two generous pinches of salt, a sprinkling of freshly ground pepper and mix everything. Put an hour in the fridge to make flavor.

After the time transfer the meat in a sac a poche without tip, cut the end in order to have a hole about 1 cm, and helping you with a knife make small cylinders of about 2 cm.

And now you need the famous patience, one at a time making it spin in your hands gently formed the beads on a cutting board. Dosing the meat with the sac a poche will help you make it more or less the same size, I say more or less because at some point even my patience took a break!

Sprinkle them with rice flour and always gently rotate them so that the flour adheres well.

In a large frying pan pour a bottom of olive oil and as soon as it is warm, transfer the beads and brown them on each side. If you have a special skill with the pan use it! the less you touch the beads the better, but if you must turn them use a silicone spatula.

When they are golden, add salt, the coconut milk and both the curry and the garam masala. Mix well, cover with lid and cook for 10 minutes, a little more if you have made meatballs of normal size. If necessary, add another bit of coconut milk while cooking. Make a nice cream that wraps the meatballs. At the end of cooking, once the fire is off, flavor with fresh coriander or grate the one in grains.

Since in case of buffet the organization is never too much, you can do them the day before and keep them tightly closed in the refrigerator, but remember to stock up half a glass of coconut milk that will help you warm them up just before serving!