Brunch e Snack, Insalate, Recipes, Secondi

CREPES DI GRANO SARACENO CON PESTO E VERDURE GRIGLIATE

E pensare che stavo solo cercando il modo per finire il pesto alla genovese fatto ieri !

Ma io adoro la cucina proprio per questo, perché un piatto puo’ essere programmato e studiato nel dettaglio tanto quanto può nascere da un’ispirazione del momento. E oggi la mia ispirazione era decisamente diretta ad un brunch.

COSA VI SERVE Dosi per 3 crepes diam.28 / 6 crepes diam 18

  • 2 uova
  • 90 ml di latte di soia ( o latte di riso o se preferite vaccino)
  • 50 gr di farina di grano saraceno
  • 12 gr di olio evo (o burro , anche quello di soia ve benissimo)
  • sale qb
  • insalatina misticanza qb
  • 2 melanzane di quelle lunghe e strette
  • 12-15 pomodorini ciliegino
  • 3 cucchiai di pesto alla genovese

METODO

In una ciotola sbattete le uova con un frusta, aggiungete la farina un po alla volta e continuate a sbattere per eliminare tutti i grumi, una volta che avete un composto liscio aggiungete il latte, due pizzichi di sale e l’olio. Amalgamate bene tutto.

image

Scaldate il padellino leggermente unto – meglio se avete quello apposito per le crepes , in ogni caso fondamentale sia totalmente antiaderente; per ungerlo io uso l’olio ma se preferite potete usare il burro, l’importante è non eccedere, normalmente io verso mezzo cucchiaio di olio e lo distribuisco su tutto il padellino con un foglio di carta cucina.

Preparatevi accanto ai fuochi un piatto liscio dove adagiare le crepe una volta cotte.

Quando il padellino è molto caldo versate un mestolino di pastella , fatela aderire bene a tutta la pentola, attendete qualche istante che sia dorata sotto, poi aiutandovi con una spatola di silicone staccate piano piano i bordi, infilate la spatola sotto fino al centro e con un colpo secco girate su se stessa la crepe. I più abili possono tentare la girata al volo………non rispondo poi di dove vada a finire la crepes 😊. Una volta dorate da entrambi i lati, ci vorranno pochi istanti, adagiate sul piatto una sopra l’altra le crepes e tenete da parte.

imageimage

Affettate per lungo la melanzana aiutandovi con una mandolina, e grigliate 2 minuti per parte.

Affettate i pomodorini e grigliate anche questi due minuti per parte, tenderanno a sfaldarsi ma non importa, usate una pinza per riprenderli, saranno esteticamente meno belli ma vi assicuro buonissimi.

Componete le vostre crepes spalmando su ciascuna un cucchiaio di pesto, sopra l’insalatina precedentemente condita con olio sale e pepe, poi le melanzane e infine i pomodorini. Se necessario un filo di olio a crudo, richiudete la crepes e gustatela subito !

imageimage

Note:

Grigliate prima le melanzane e successivamente i pomodorini, se fate il contrario facilmente dovrete ripulire la griglia tra una verdura e l’altra.

Per una versione dolce farcite le crepes di grano saraceno con sciroppo d’acero , lamponi freschi e spolverizzate con zucchero a velo.

Se preferisci una versione di crepes senza uova puoi provare queste !

ENGLISH

Think that I was just looking for a way to end the Genoese pesto made yesterday!

I love the kitchen just for this reason, because a dish can be programmed and studied in detail as much as can be born from an inspiration of the moment. And today, my inspiration was definitely directed to a brunch.

WHAT DO YOU NEED Serves 3 crepes dam. 28 / 6 crepes dam. 18

  • 2 eggs
  • 90 ml of soy milk (or rice milk or cow’s milk)
  • 50 grams of buckwheat flour
  • 12 grams of extra virgin olive oil (or 15 grams of butter if you prefer, even soy is fine)
  • Salt to taste
  • mixed salad to taste
  • 2 eggplants of those long and narrow
  • 12-15 cherry tomatoes
  • 3 tablespoons pesto sauce

METHOD

In a bowl beat the eggs with a whisk, add flour a little at a time and continue beating to remove any lumps, once you have it smooth add the milk, two pinches of salt and oil. Mix everything well.

image

Heat the pan lightly greased – better if you have one designated for the crepes, anyway essential to be totally non-stick; I use oil to grease but if you prefer you can use butter, it is important not to exceed, usually I pour half a tablespoon of oil and distribute it throughout the pan with a paper towel.

Prepare near hob a smooth flat nowhere to lay down the cracks when cooked.

When the pan is hot, pour a ladle of batter, let it adhere well to the whole pot, wait a moment it’s golden below, then with the aid of a silicone spatula detached slowly the edges, tuck under the spatula to the center and turn the crepes in itself with a sharp blow . The most skilled can try throwing it into the air……. I do not answer for where it goes 😊 . Once golden on both sides, it will take a few moments, lying the crepes on the flat one above the other and set aside.

imageimage

Sliced along the eggplant with a mandolin, and grill 2 minutes per side.

Slice the tomatoes and grilled even those two minutes on each side, they probably will tend to fall apart but it does not matter, use pliers to take them back, they will be less beautiful but I assure delicious.

Compose your crepes spreading on each a spoonful of pesto, salad previously seasoned with oil salt and pepper, then the eggplants and finally the tomatoes. If you need a drizzle of raw oil, replace and crepes and taste it now!

imageimage

Notes:

Grilled eggplant first and then the tomatoes, if you do the opposite easily you will have to clean up the grid between a vegetable and another.

For a sweet buckwheat crepes version stuff them with maple syrup, fresh raspberries and sprinkle with icing sugar.

If you prefer an eggs-free version you can taste this one