Recipes, Step by Step, Torte salate

BRISÈE ZUCCA E SALSICCIA

Mangiamo prima con gli occhi che con la bocca. Di certo per me è così, ma francamente penso per tutti.

Personalmente quando sfoglio una rivista, un ricettario oppure un sito online  non prendo nemmeno in considerazione una ricetta che non sia correlata da un’immagine del piatto finito. Quando ero ragazzina vivevo le fasi “in diretta” guardando mamma ai fornelli –  nonostante questo dopo tanti anni ancora non sono riuscita ad eguagliare i suoi mitici carciofi in tegame per cui tutti noi andiamo matti – ma quando mi sono ritrovata in una casa mia, in una cucina mia….beh….i ricettari con le immagini passo passo sono stati la mia salvezza !

Per questo motivo ho voluto inserire questa categoria “step by step” , per invogliare anche chi è alle prime armi e dimostrare che a volte è più semplice di quanto non sembri.

Partiamo con un classico, una torta salata,  ma fatta completamente in casa, a partire dall’impasto, con una farcitura tipicamente invernale e dal gusto intenso: zucca e salsiccia.

 

COSA VI SERVE – dosi per una teglia cm 30×25

Per la brisèe:

  • 200 gr di farina 0
  • 100 gr di burro
  • 70 ml di acqua frizzante ghiacciata
  • sale q.b

Per la farcitura:

  • 1/2 zucca
  • 2 salsicce lunghe
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 1 uovo grande o 2 piccole
  • sale q.b

Per la besciamella:

  • 200 ml di latte
  • 20 gr di farina 00
  • 20 gr di burro
  • noce moscata una grattatina
  • sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

La pasta brisèe:

La pasta brisèè la potete preparare tranquillamente anche il giorno prima, sarà sufficiente poi tirarla fuori dal frigo una mezzora prima di usarla.

L’ideale per semplificare il tutto è avere sia un mixer sia una planetaria, ma tra le due cose certamente fondamentale è il mixer , poi l’impasto si può fare anche a mano.

Suggerimento: circa un paio di ore prima di iniziare mettete in frigorifero la ciotola del mixer completa di lama in modo che sia bella fredda quando la userete.

IMG_2438IMG_2440

Mettete nella ciotola del mixer la farina, un pizzico di sale e il burro freddissimo tagliato a cubetti ( non toccatelo con le mani perché tenderete a scaldarlo). Azionate il mixer a tutta velocità fino ad ottenere un composto sabbioso.

Trasferite il composto in planetaria con il gancio , azionate a velocità 2 e aggiungete a filo l’acqua ghiacciata.

IMG_2442IMG_2447IMG_2451

Continuate ad impastare fin tanto che non otterrete un composto liscio ed elastico , ci vorranno pochi minuti.

Se non avete la planetaria potete impastare a mano all’interno di una ciotola larga, sempre aggiungendo l’acqua a filo un po alla volta.

Avvolgete la palla cosi ottenuta in una pellicola e fatela riposare in frigorifero minimo 30 minuti .

IMG_2455

Per la farcitura:

IMG_2416

Eliminate i semi all’interno della zucca, tagliatela a fettine spesse circa 2 cm e ponetele su una teglia rivestita di carta forno. Conditela con sale pepe olio di oliva , salvia e rosmarino se li avete freschi meglio, diversamente quelli in polvere. Infornate a 180°per circa 1 ora ( dipende sempre dal forno , fate la prova stecchino, la zucca deve essere molto morbida altrimenti poi fate fatica a tritarla ).

IMG_2418IMG_2420

Nel frattempo occupatevi della salsiccia, levate il budello – per farlo velocemente incidetela per lungo con un coltellino molto appuntito, il budello verrà via facilmente – e sbriciolatela con le mani direttamente in padella, senza aggiungere alcun tipo di condimento, la salsiccia butterà fuori il suo grasso e non servirà quindi né olio ne sale. Rosolatela a fuoco vivo per 5 minuti , spegnete lasciatela raffreddare.

Quando la zucca sarà cotta, attendete dieci minuti che si raffreddi e aiutandovi con un cucchiaino staccate la polpa dalla buccia.


IMG_2422IMG_2430

Nella ciotola del mixer tritate bene la polpa della zucca prima e in un secondo momento aggiungete la salsiccia. Trasferite il tutto in una ciotola e aggiungete due uova sbattute.

Ultima preparazione, la besciamella:

in un pentolino anti aderente sciogliete il burro, aggiungete la farina un po per volta setacciandola con un passino ( questo vi aiuterà a non formare grumi ) e mescolando di continuo con una frusta. Quando il burro avrà incorporato tutta la farina spegnete il fuoco e aggiungete un po alla volta il latte precedentemente portato ad ebollizione o scaldato bene bene al microonde. Non smettete di mescolare fin tanto che il tutto non si è ben amalgamato,  a questo punto rimettete sul fuoco, aggiungete un pizzico di sale e una grattatina di noce moscata e fate cuocere per circa 8 minuti fino a che non otterrete una bella consistenza cremosa.

IMG_2425IMG_3719

A questo punto aggiungete la besciamella al composto di zucca e la vostra farcita è pronta.

IMG_2433IMG_2434IMG_2437

Stendiamo la pasta !!!!

IMG_2486IMG_2487

Lavorate tra le mani due minuti la pasta brisèe in modo da ammorbidirla. Per stenderla al meglio usate il trucchetto del doppio foglio di carta forno che non fallisce mai. Un foglio sotto, la pasta brisèè leggermente appiattita con le mani, e un foglio sopra. Aiutatevi con il matterello e stendete fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro, dandole la forma desiderata anche in base alla teglia che userete per la cottura.

Farcite con l’impasto di zucca, livellandolo bene e aggiungete sulla superficie una grattugiata di parmigiano.

Cuocere in forno ventilato a 180° per circa 35 minuti.

IMG_2493

Gustatela calda come antipasto o come secondo, e se avanza….. il giorno dopo 10 minuti di forno e quasi quasi…sarà ancora più buona !

 

ENGLISH

We eat first with eyes and than with mouth. Certainly for me it is like this, but honestly I think for all of us.

Personally when I look through a magazine, a recipe book or a website, I don’t even consider a recipe without a picture of the finished dish. When I was a kid I was always looking my mom in the kitchen – although this, after so many years, I’m still not able to match her legendary artichokes in the pan that make all of us go crazy – but when I found myself in my house, in my kitchen …. well …. my cookbooks with pictures step by step were my salvation!

For this reason I wanted to include this category “step by step”, to help those who are beginners and demonstrate that sometimes it’s easier than how it sounds.

We start with a classic, a pie, but made completely in house, starting from the dough, with a winter filling and intense flavor: pumpkin and sausage.

WHAT DO YOU NEED? – this is for a baking pan 30 x 25 cm

For the crust:
200 grams of plain flour
100 g butter
70 ml of ice cold sparkling water
salt
For the filling:
1/2 pumpkin
2 long sausages
2 tablespoons Parmesan cheese
1 large egg or 2 small
salt

For the béchamel sauce:
200 ml of milk
20 grams of flour (for sauces)
20 g of butter
some grated nutmeg
salt and pepper

PROCESS:

Crust:
You can prepare this even the day before, take it out from the fridge half an hour before using it. You will need a mixer or a planetary (or both)
Tip: a couple of hours before starting with the preparation, refrigerate the bowl of the mixer with blades so that it is cool when you use it.

IMG_2438IMG_2440

Put in the mixer bowl the flour, a pinch of salt and the cold butter cut into cubes (do not touch it with your hands because you will tend to heat it). Operate the mixer at high speed until the mixture is sandy.

Transfer the mixture in the planetary with the hook if you have it, then switch on at speed 2 and add the ice water flush.

IMG_2442IMG_2447IMG_2451

Continue to knead until the dough gets smooth and elastic, it will take a few minutes.
If you do not have the planetary you can knead by hand in a large bowl, adding water a little at a time.

IMG_2455

Wrap the ball of dough obtained in a film and let it rest in the refrigerator at least 30 minutes.

For the filling:

IMG_2416

Remove the seeds inside the pumpkin, cut into thick slices of about 2 cm and place them on a baking sheet covered with baking paper. Season with salt, pepper, olive oil, sage and rosemary fresh if you have, otherwise in powder. Bake at 180 degrees for about 1 hour (depends always from the oven, do the toothpick test, the squash should be very soft otherwise then you have difficulties to chop).

IMG_2418IMG_2420

 

Meanwhile, start to prepare the sausage: take of the gut – to make it faster cut it along with a very sharp knife, your gut will come off easily – and crumble with your hands directly into the pan, without adding any kind of seasoning, sausage throw out his fat and oil and salt will not help. Brown it over high heat for 5 minutes, turn off and let it cool down.

When the pumpkin is cooked, wait ten minutes for it to cool down and take off the pulp from the peel using a spoon.

IMG_2422IMG_2430

In mixer bowl chop well the pulp of the pumpkin first and later add the sausage. Transfer the mixture into a bowl and add the beaten eggs.

Last preparation, the béchamel sauce:

IMG_2425IMG_3719

in a non-stick saucepan, melt the butter, add flour a little at a time sifted with a strainer (this will help you avoid lumps) and stirring constantly with a whisk. When the butter has incorporated all the flour, turn off the heat and add a little milk (previously boiled or well well heated in the microwave)at a time. Do not stop stirring as long as all is not well blended. At this point, put it back on the heat, add a pinch of salt and some grated nutmeg and cook for about 8 minutes until you get a nice creamy consistency.

Now add the sauce to the pumpkin mixture and your stuffing is ready.

IMG_2433IMG_2434IMG_2437

Roll out the dough!
Work with hands two minutes the pastry crust to get it softer. To spread it better, use the trick of double sheet of baking paper that never fails. A sheet below, the pastry crust slightly flat with your hands, and a sheet over. Help yourself with a rolling pin and roll out until you get a thickness of about half a centimeter, giving it the desired shape according to the pan you will use for cooking.

IMG_2486IMG_2487

Stuff it with the mixture of pumpkin, level it well and add some grated parmesan on the surface.

Bake in oven at 180 degrees for about 35 minutes.

IMG_2493

Taste it warm as an appetizer or as a second course, and the day after….. after 10 minutes of oven…it will be even better!