Antipasti, Brunch e Snack, Recipes, Torte salate

BRISEE ALL’OLIO AROMATIZZATA ALLA MAGGIORANA CON RICOTTA E FAGIOLINI

Non c’è niente da fare, a me le torte salate mettono allegria, sono così informali , poco impegnative e tanto buone! Ma spesso ci rinuncio per evitare sfoglie burrose che sono veri e propri attentati alla linea. Oggi per me non è la giornata giusta per fare rinunce quindi opto per la versione più leggera di torta salata approfittando della primavera che ha il grande pregio di innescare in me un forte desiderio di remise en forme ! purtroppo non ho le prove fotografiche per dimostrarvi questo desiderio perché  ero troppo presa dalla brisèe,  ma se mi credete sulla parola l’ho accompagnata con un centrifugato di finocchio, sedano carota e spinaci. Sul centrifugato non tenterò di convincervi di quanto sia buono perché diciamocelo…buono non è , potrei convincervi di quanto faccia bene ma preferisco aspettare che abbia qualche effetto benefico su me stessa 🙂 Di certo posso convincervi di quanto sia buona questa torta salata realizzata con una brisèe all’olio aromatizzata alla maggiorana e farcita con ricotta e fagiolini freschissimi. L’impasto non ha nulla da invidiare ad una briseè fatta con il burro, anzi quasi quasi la preferisco perché rimane più croccantina, la farcia è molto delicata e sposa benissimo l’aroma fresco della maggiorana, si prepara in pochissime mosse, bellina è bellina – come sempre anche l’occhio vuole la sua parte, e potete servirla come antipasto, come secondo o perché no come piatto unico accompagnata da un’insalata di pomodori. Vi ho convinti?

COSA VI SERVE – Dosi per uno stampo rettangolare 11×32

Per la brisèe

  • 200 gr di farina tipo 0 – io ho usato la Vigorosa di Agugiaro&Figna
  • 70 gr di olio evo
  • 75 gr di acqua fredda
  • 2/3 pizzichi di sale
  • 4-5 rametti di maggiorana fresca

Per la farcia

  • 160 gr di ricotta
  • 3 uova
  • 30 ml di latte – io ho usato latte di riso
  • 200 gr di fagiolini freschi
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato ( o in alternativa di pecorino)
  • sale e pepe qb

E’ un impasto che si fa tranquillamente anche a mano, io preferisco usare la planetaria per non scaldare troppo l’impasto con le mani. Nella ciotola della planetaria  versate la farina, il sale  e l’olio e iniziate ad impastare a velocità 4, aggiungete a filo l’acqua , in pochi istanti otterrete un impasto omogeneo e morbido, aggiungete le foglioline di maggiorana tritate e impastate un altro minuto.

Formate un panetto, coprite con la pellicola e mettete a riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Nel frattempo mettete a bollire una pentola di acqua, curate i fagiolini eliminando le estremità e lavandoli bene sotto acqua corrente, versateli nell’acqua e fateli bollire circa 18 minuti. Scolateli in una ciotola di acqua ghiacciata così non perderanno il loro verde brillante.

Preparate la farcia mescolando la ricotta con le uova sbattute, aggiungete il latte, il parmigiano e aggiustate di sale e pepe.

Tenedone da parte alcuni per la decorazione in superficie, tagliate il resto dei fagiolini in pezzettini da mezzo centimetro e  uniteli alla crema di ricotta.

Prendete la brisèe dal frigo, stendetela ad altezza di circa 3-4 mm, rivestite il vostro stampo e bucherellatela con una forchetta. Versate la crema di ricotta , adagiate sopra i fagiolini interi a decorazione, grattugiate sopra un po’ di parmigiano ( o pecorino) e infornate a 180 gradi in forno ventilato per circa 1 ora.

Fate intiepidire prima di assaggiare.

Nota: con questo tipo di impasto la torta si conserva benissimo per 1 o 2 giorni in frigorifero, pochi minuti di forno e torna buona come appena fatta!

 

ENGLISH

There’s nothing to do, I love savory pies,  so informal, very easy and so good! But I often  give up eating because of buttery pastries that are real attempts to shape. Today for me it is not a good day to make sacrifices so I opt for the lighter version of quiche taking advantage of the spring that weak up  my desire of remise en forme ! unfortunately I do not have photographic evidence to demonstrate this desire because I was distracted from the crust, but I had it with a juice of fennel, celery, carrot and spinach. I will not try to convince you how good was this juice because it is not good, I could convince you of its healthy but I prefer to wait to see some beneficial effect on myself 🙂 I certainly can convince you how good this savory pie made with a crust oil flavored with marjoram and stuffed with ricotta and fresh green beans. The dough has nothing to envy to a crust made with butter, I almost prefer it because it is more crisp, the filling is very delicate and mix well the aroma of fresh marjoram,  quick to do , it is nice to see and you can serve it as an appetizer, in a buffet or why not as a main dish with  a tomato salad. Are you convinced?

WHAT YOU NEED – Doses for a rectangular mold 11×32

For the pastry

  • 200 grams of flour type 0 – I used Vigorous Agugiaro & Figna
  • 70 grams of extra virgin olive oil
  • 75 grams of cold water
  • 2/3 pinches of salt
  • 4-5 sprigs of fresh marjoram

For the filling

  • 160 g cheese
  • 3 eggs
  • 30 ml milk – I used rice milk
  • 200 grams of fresh green beans
  • 2 tablespoons grated Parmesan cheese (or pecorino alternative)
  • Salt and Pepper to taste

It’s a dough easy to do by hand, I prefer to use the kneader not to heat the dough with my hands. In the bowl pour the flour, salt and oil and started to knead at speed 4, add flush water, in a few moments you will get a homogeneous and soft dough, add the chopped leaves of marjoram and mix one minute more.

Make a pat, cover with plastic wrap and put to rest in a refrigerator for about 1 hour.

Meanwhile, put to boil a pan of water, clean green beans cutting the ends and wash them well under running water, pour into water and boil about 18 minutes. Drain them in a bowl of ice water so they will not lose their bright green.

Prepare the filling by mixing the ricotta cheese with the beaten eggs, add the milk, Parmesan cheese and season with salt and pepper.

Keeping some for decoration, cut the rest of the green beans in pieces of half a centimeter and add them to the cream cheese.

Take the pastry from the refrigerator, roll it to a height of about 3-4 mm, cover  your mold and make holes with a fork. Pour the cream cheese, laid over the whole beans as decoration, grated above a bit ‘of Parmesan cheese (or pecorino) and bake at 180 degrees in a convection oven for about 1 hour.

Let them cool before tasting.

Note: with this type of dough cake will keep well for 1 or 2 days in the refrigerator, just a few minutes in the oven and come back as good as done!