Antipasti, Brunch e Snack, Recipes, Torte salate

BRISE’AUTUNNALE E MOLTO VENETA

Ops , I did it again ! Innamorata del mio nuovo stampo da crostata – vi prego compratevi uno stampo con fondo removibile…io non prendo più in considerazione gli altri!! – dovevo testarlo immediatamente! Strano vero? ☺️

img_5186

Dedicata a chi è in sintonia con il lattosio – o a chi come me non lo è ma ha imparato a concederselo una volta ogni tanto senza conseguenze –  una crostata salata realizzata con una brisè speciale al parmigiano – grazie Sonia per il consulto in diretta – e farcita con due gioielli tipici della mia regione di cui vado molto fiera ,  il radicchio tardivo trevigiano e il formaggio Asiago, un connubio meraviglioso.

Varcata la soglia di casa Francesco ha chiesto “questo profumino è la nostra cena?”

COSA VI SERVE – Dosi per uno stampo 11×32

Per la brisèe:

  • 200 gr di farina 0
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 100 gr di burro
  • 70 ml di acqua frizzante ghiacciata
  • sale due pizzichi

Per la farcitura:

  • 3 cespi di radicchio tardivo trevigiano
  • 150 gr di formaggio Asiago dolce
  • 7-8 noci
  • 2 uova intere
  • sale e olio evo qb

METODO

Mettete nella ciotola del mixer la farina, il sale e il burro freddissimo tagliato a cubetti . Azionate il mixer a tutta velocità fino ad ottenere un composto sabbioso.

img_5134

Trasferite il composto in planetaria con il gancio , aggiungete il parmigiano grattugiato, azionate a velocità 2 e aggiungete a filo l’acqua ghiacciata.

Impastate un paio di minuti  fin tanto che non otterrete un composto liscio ed elastico.

Se non avete la planetaria potete impastare a mano all’interno di una ciotola larga, sempre aggiungendo l’acqua a filo un po alla volta.

Create un bel panetto, avvolgetelo in una pellicola e fatelo riposare in frigorifero minimo 30 minuti .

img_5135

Nel frattempo occupatevi del ripieno. Lavate bene il radicchio, tagliatelo a coltello a pezzettini di circa 2-3 cm e fatelo saltare 3-4 minuti in padella caldissima con un filo di olio evo e sale. E’ importante fare questa operazione a fuoco vivo, per evitare che il radicchio si lessi rilasciando troppo liquido. Togliete dal fuoco e fate intiepidire.

Tagliate il formaggio asiago a cubetti. Sbattete 2 uova in una ciotola con un pizzico di sale. Sgusciate le noci.

Imburrate e infarinate lo stampo. per imburrarlo bene in ogni suo punto aiutatevi con un pennello in silicone.

img_5137

img_5138

Togliete dal frigo la pasta e fatela acclimatare 5 minuti. Stendetela fino ad uno spessore di 3 mm e foderate il vostro stampo facendola ben aderire. Bucherellatela con una forchetta per evitare che si gonfi.

img_5139

Accendete il forno ventilato a 170 gradi.

Riempite la brisè con il radicchio, sopra il formaggio a cubetti e distribuite bene le noci spezzettandole con le mani. Versate sopra tutto il composto di uova, oscillando lo stampo fate in modo che l’uovo si distribuisca bene dappertutto.

img_5141img_5142

img_5148

Infornate per circa 35 minuti .

Quando è pronta fatela raffreddare qualche minuto, la gusterete meglio !!

img_5149

img_5150img_5152

Consiglio: da anni ogni volta che faccio la brisè seguo un preziosissimo consiglio imparato a suo tempo da Sonia, circa due ore prima di fare l’impasto metto in frigorifero sia la ciotola del mixer insieme alla lama, sia la ciotola della planetaria, in modo che siano freddissime quando le uso. Questo trucco fa la differenza!

ENGLISH

In love with my new tart mold – please buy yourself a mold with removable bottom … I can’t use others any more  !! – I had to test it immediately! That’s odd…. ☺️

img_5186

Dedicated to those who are in step with lactose – or people like me who are not but learned to afford it once in a while without consequences – a savory pie made with a special parmesan brisee  – thanks Sonia for consulting live – and stuffed with two typical jewels of my region of which I am very proud, Trevisan radicchio and Asiago cheese, a wonderful combination.

just arrived at home Franci asked “is this smell our dinner?”

WHAT DO YOU NEED? – for a baking 11×32

For the brisè:

  • 200 gr of plain flour
  • 100 gr butter
  • 3-4 tablespoon grate parmesan
  • 70 ml ice cold sparkling water
  • salt 2 pinches

For the filling:

  • 3 heads of radicchio from Treviso
  • 150 g Asiago cheese cake
  • 7-8 nuts
  • 2 eggs
  • salt and extra virgin olive oil to taste

METHOD

Put in the mixer bowl the flour, 2 pinches of salt and the cold butter cut into cubes . Operate the mixer at high speed until the mixture is sandy.

img_5134

Transfer the mixture in the planetary with the hook if you have it, add the grate parmesan then switch on at speed 2 and add the ice water flush.

Continue to knead until the dough gets smooth and elastic, it will take a few minutes.
If you do not have the planetary you can knead by hand in a large bowl, adding water a little at a time.

img_5135

Wrap the ball of dough obtained in a film and let it rest in the refrigerator at least 30 minutes.

In the meantime let do the filling.

Wash the radicchio, cut it with a knife into pieces of about 2-3 cm and let it blow 3-4 minutes in hot frying pan with a drizzle of extra virgin olive oil and salt. It ‘important to do this on a high heat, to prevent the radicchio is boiled by releasing too much liquid. Remove from heat and allow to cool.

Cut the asiago cheese into cubes. Beat 2 eggs in a bowl with a pinch of salt. Shelled walnuts.

Grease and flour the mold. Help yourself with a silicone brush.

img_5137

img_5138

Remove from the refrigerator the dough and let rest 5 minutes. Roll out to a thickness of 3 mm and line your mold making it adhere well. Prick with a fork to avoid swelling.

img_5139

Preheat the convection oven at 170 degrees.

Fill the brisè with radicchio, over the cheese into cubes and spread well nuts breaking by hand. Pour over all the egg mixture, swinging the mold make sure that the egg is distributed well throughout.

img_5141img_5142

img_5148

Bake for about 35 minutes.

When it is ready let cool a few minutes, you can enjoy the best !!

img_5149

img_5150img_5152

Tip: for years every time I do the brisè I follow the precious advice learned at the time by Sonia, about two hours before start I put  in the refrigerator the bowl of the mixer together with the blade, and the bowl of the planetary, so they are very cold when I use. This trick makes the difference!