Carne, Recipes, Secondi

BOCCONCINI DI POLLO AL ROSMARINO CON PURE’ DI CAVOLFIORE

Quanta paura fa il fuoco di un incendio? tanta, tantissima, soprattuto se l’incendio scoppia nella notte al secondo piano del tuo condominio, all’interno di fronte al tuo dove vivono i tuoi genitori al terzo piano e tua sorella al quinto.

E’ successo l’altra notte, dormivo già da mezzora quando mi hanno svegliata le urla in cortile. Per fortuna i miei genitori erano già riusciti a scendere, mentre mia sorella e la sua famiglia erano intrappolati nel loro poggiolo di fronte al mio e io non potevo fare altro che cercare di tranquillizzarli dicendogli che i pompieri erano arrivati e che di li a poco avrebbero fatto scendere anche loro. Il fumo così fitto, quell’odore tremendo di bruciato, il riflesso delle fiamme che vedevo dietro l’appartamento di angolo e la preoccupazione per la mia famiglia mi hanno così atterrito da non rendermi conto che ero da più di mezzora fuori in balcone a piedi nudi e ormai congelati…Ma benedico il raffreddore che mi sono presa pensando a quanto peggio poteva andare ! e benedico i pompieri che sono stati bravissimi spegnendo un brutto incendio che ha completamente distrutto una casa di quasi 200 mq, e hanno fatto in modo che tutti evacuassero senza farsi male. Uno spavento che credo ci porteremo addosso per molto, di quelli che ti fanno fermare per pensare a quanto tutto sia fragile, a quanto niente sia scontato, a quanto poche siano le cose che veramente contano e a quante persone vorremmo dire grazie.

Per smorzare la tensione di queste ultime ore, ricorro alla mia terapia preferita, la cucina, e lo faccio con un piatto che amo molto perché nella sua semplicità regala un sapore squisito, i bocconcini di pollo al rosmarino con purè di cavolfiore, un comfort food di cui oggi ho proprio bisogno!

COSA VI SERVE Dosi x 4 persone

  • 1 cavolfiore bianco grande ( peso circa 800 gr )
  • 3 patate medie
  • 200 ml di latte – io ho usato latte di riso, si può usare quello vaccino o di soia
  • brodo vegetale qb
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 4 petti di pollo
  • 2 cucchiai di farina di riso
  • rosmarino fresco qb
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio evo, sale e pepe qb

Tagliate tutte le cimette dal cavolfiore, lavatele sotto l’acqua corrente e mettetele in una casseruola insieme alle patate tagliate a cubetti e al latte, un pizzico di sale e portate a bollore aggiungendo uno o due mestoli di brodo vegetale.

Fate cuocere fino a che le verdure non sono tenere. Aggiungete la noce moscata, un po’ di pepe, aggiustate di sale e frullate con il frullatore ad immersione. Tenetelo in caldo ben coperto.

In una padella versate un filo di olio evo e insaporitelo con un rametto di rosmarino fresco, rosolate il pollo dopo averlo tagliato in bocconcini e infarinati con la farina di riso , sfumate con il vino bianco , aggiustate di sale e portate a cottura a fiamma vivace.

Una volta cotto trasferite i bocconcini in una ciotola coperta in modo che restino caldi, versate sul fondo della padella due cucchiai di acqua bollente, qualche altro rametto di rosmarino, un pizzico di farina di riso e con il mestolo raccogliete bene il fondo di cottura del pollo creando una salsa.

Versate il purè caldo sul fondo del piatto, sopra i bocconcini di pollo e decorate con la salsa. Comfort assicurato !

ENGLISH

How scary is the fire? many, many, mainly if a fire breaks out in the night on the second floor of your apartment building, in the block in front of your where live parents on the third floor and your sister on the fifth.

It ‘happened the last night, I was sleeping when people screaming in the yard woke me. Luckily my parents had already ran down, but my sister and her family were trapped in their balcony in front of my and I could not help but try to reassure them that the firemen had arrived and soon they would did run down. The smoke so thick, terrible smell of burning, the flames I could see around the corner apartment and worry for my family had frightened me so much not to realize that I was more than half an hour walk out balcony barefoot ..and frozen  … But I bless the cold that I took thinking how much worse it could have been! and bless the firemen who were great turning off a bad fire that completely destroyed a house of almost 200 square meters, and they made sure that everyone evacuate without injury. A fright that I think we’ll remember for a long, those that make you stop and think about how everything is fragile, as nothing is taken for granted, what are a few things that really matter and how many people we would like to say thank you.

To soften the tension of the last few hours, I resort to my favorite therapy, cooking,  with a dish that I love much because of its simplicity and delicious flavor, the rosemary chicken with mashed cauliflower, a comfort food which I really needed today!

WHAT YOU NEED doses x 4 people

  • 1 large cauliflower (weighing about 800 grams)
  • 2-3 medium potatoes
  • 200 ml of milk – I used rice milk, you can use the vaccine or soy
  • vegetable broth
  • 1 pinch of nutmeg
  • 4 chicken breasts
  • 2 tbsp rice flour
  • fresh rosemary to taste
  • a half cup dry white wine
  • extra virgin olive oil, salt and pepper to taste

RECIPE

Cut all the cauliflower florets, wash them under running water and place in a saucepan together with cubed potatoes and milk, a pinch of salt and bring to a boil by adding one or two ladles of vegetable broth.

Cook until the vegetables are tender. Add the nutmeg, a little ‘pepper, salt to taste and blend with the immersion blender. Keep warm well covered.

In a pan, pour a little oil and season with a sprig of fresh rosemary, brown the chicken after it is cut into chunks and floured with rice flour, pour in the white wine, add salt and bring to high heat cooking .

Once cooked transfer the chunks in a bowl covered so that they remain hot, pour in the bottom of the pan two tablespoons of boiling water, a few more sprigs of rosemary, a pinch of rice flour and mix well by creating a sauce

Pour the hot mashed potatoes on the bottom of the dish, over the chicken pieces and decorated with the sauce.

Comfort assured!